Jane David

cure:la salute del corpo e della mente
 
Creatività

Competenza
Esperienza

gallery/tramonti-paesaggi-natura-animali-fotografia-zebre-africa

Su di me

Ora parlerò dei tumori perché in prima persona ne sono stato e ne sono coinvolto da qualche anno studio la patologia prendendo informazioni su Internet, e sui libri che si trovano in commercio poi spieghero il mio caso: quindi tirando le conclusioni mi sono fatto la assoluta convinzione che la migliore arma per battere il tumore è quello di potenziare il sistema immunitario per metterlo nelle condizioni di contrastare e debellare la patologia.

Quando una persona ha il cancro questo indica che la stessa ha varie carenze nutrizionali. Queste potrebbero essere dovute a fattori genetici, ambientali, alimentari e allo stile di vita. Superare le molteplici carenze nutrizionali, modificando la dieta e aggiungendo additivi naturali rafforzerà il sistema immunitario.ogni persona a cellule tumorali nel corpo che sono rilevabili dai test quando raggiungono qualche miliardo.

Nella vita di una persona le cellule tumorali proliferano in forma pericolosa da cinque a 10 volte dei casi, trovando un sistema immunitario forte, le cellule tumorali vengono distrutte e così le viene impedito di moltiplicarsi e prolifere.

Come se non bastasse c'è da dire che l'organismo con gli anni si intossica profondamente dai cibi che contengono conservanti, antibiotici, pesticidi, metalli pesanti, creando così le condizioni di ammalarsi, difficile evitarlo, si può ridurre il rischio con l'alimentazione biologica, il pesce è considerato un cibo sano se non fosse che con lui ingeriamo anche Mercurio, più è grande il pesce più ne ha in sé, sapendo che ormai l'inquinamento dei mari è un fatto compiuto per minimizzare il rischio è bene scegliere pesci di piccola taglia scelta da me fatta ormai da quasi un anno

 

Bisogna assolutamente evitare di mangiare alcuni cibi pericolosi e dannosi.

 

1 Dolci, zuccheri raffinati, dolcificanti meglio usare miele naturale, o la melassa da barbabietola con moderazione.

 

2 Fritture, carni grasse, insaccati, formaggi se si vuole meglio il formaggio di capra "(poco)

 

3 Cibi preconfezionati (sono pieni di conservanti, aromi chimici e sintetici.

 

4 Bevande alcoliche o gasate

 

5 Vino (poco se rosso)caffe, the nero, contengono tanini che tolgono il ferro dal sangue indispensabile per la salute.

 

Tutte  sostanze acide in genere, così facendo si toglie il sostentamento alle cellule tumorali, ripristinando l'equilibrio tra acidità e  alcalinità rigenerando la flora batterica intestinale.

 

Senza flora batterica non c'è salute, se nell'intestino non c'è un'adeguata flora batterica non si può essere sani, perché non si digeriscono gli alimenti e non si possono ricevere i nutrienti dal cibo. Così poi manca l'energia o dopo i pasti si ha sonnolenza, stanchezza cronica, il che porta ad ammalarsi facilmente o ad avere intollenzei alimentari, per ripristinare la flora batterica occorre assumere integratori di batteri probiotici (fermenti lattici vivi) questi prodotti presi in farmacia devono essere gastroresistenti.

 

Di cosa si nutrono i tumori.

 

Zucchero ---   il miglior sostituto naturale sarebbe miele di Manuka o la melassa di barbabietola con moderazione.

 

Il sale da tavola ----   contiene una sostanza chimica per renderlo bianco (meglio il sale marino)

o il sale rosa dell'himalaya.

 

Il latte ----    esso produce muco soprattutto nel tratto intestinale (il cancro si nutre di muco)

 

Le cellule tumorali prosperano in un ambiente acido, la carne è acida e contiene antibiotici, ormoni della crescita e parassiti, meglio orientarsi sul pesce e carne bianca.

 

Per mettere l'organismo in un ambiente alcalino occorre avere una dieta di verdure fresche, succhi di frutta, cereali integrali, semi, noci, un po' di frutta, almeno per l'80% e il restante 20% alimenti cotti con i legumi.

 

I succhi di frutta forniscono enzimi vivi nutrono e  stimolano la crescita del cellule sane, i succhi di verdura fresca producono enzimi vivi, mangiare verdure crude perché essi vengono distrutti dalla cottura a 40°.

Bere acqua alcalina purificata, assumere la clorella con membrane cellulari frantumate, per disintossicare l'organismo dai metalli pesanti.

Consumare il fungo Ganoderma che è un potente immunostimolante (che sia di qualità)

mangiare poca frutta, i moltissima verdura.

Le proteine della carne difficili da digerire porta alla formazione di altre tossine, non mangiando carne o solo in quantità minima si liberano più enzimi così si consente alle cellule naturalkiller del corpo di attaccare e distruggere le cellule tumorali.

Integratori che rinforzano il sistema immunitario antiossidanti, vitamine, minerali, acidi grassi essenziali, vitamina E sono noti per causare l'apoptosi che è il metodo naturale del corpo per liberarsi delle cellule non necessarie.

Evitare la rabbia, il rancore, lo sconforto perché mettono il corpo in ambiente acido, ma rilassarsi godere la vita è un'arma vincente.

Fare moderato esercizio fisico tutti giorni respirando profondamente, l'ossigenoterapia un altro mezzo impiegato per distruggere le cellule tumorali.

 

Tutto quello che scrivo sono le motivazioni che mi inducono a seguire delle regole che vanno in armonia con i metodi naturali che ho scelto per fare fronte  a malattie e tumori che arrivano quando meno te l'aspetti, creando così una linea difensiva per limitare i danni e ripararli.

Argomento è molto vasto, perché occorre capire anche quali sono le cause che li determinano, cause che sono note in parte ma altre cause non vengono menzionate per i tanti interessi di categoria,perciò lascio al mio sistema immunitario il compito di rimettere a posto il mio stato di salute e portarlo a livello ottimale,naturalmente con un'aiuto esterno come i Fitoterapici,e con l'ipertermia  inoltre devo trovare le cause  per poi eliminarle come i denti devitalizzati

 

NEL NOVEMBRE 2014 DOPO UNA  TAC DI CONTROLLO MI E' STATA RILEVATA UNA LESIONE PANCREATICA DI MILLIMETRI 31        (TUMORE AL PANCREAS)

Questo sito è fatto per tenere informati parenti e amici lontani ma anche vicini che vogliono essere informati, questo è un modo molto pratico per incontrarsi in questo caso sul web.

Per chi ha fretta.

 

Novembre 2014 esami di controllo fatto una TAC, rilevato tumore al pancreas LESIONE di millimetri 32,

 

il dettaglio degli esami fatti dopo 24 mesi e quello delle cure alternative sono in fondo, far scorrere la pagina

Una buona alimentazione e un buon stile di vita è importante per la prevenzione e cura dei tumori, gli scienziati a conferma se ce ne fosse stato bisogno hanno trovato un insieme di sostanze presenti negli alimenti che se prese insieme si crea un cocktail in grado di contrastare efficacemente efficacemente i tumori, mentre se prese singolarmente non hanno efficacia, questo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica The Journal of Cancer.

Questi alimenti sarebbero. Broccoli. Uva. Tofu. Mele. Curcuna.

Tenendo presente che tre quarti il sistema immunitario risiede nell'intestino è indispensabile avere una flora batterica perfettamente in salute, per difenderci dalle malattie e i tumori.
Per avere una flora batterica al top e bene consumare yogurt con probiotici,ma anche verdura e ortaggi crudi, frutta, che sono ricchi di Probiotici.
Pane e pasta e cereali integrali, legumi, pesce (meglio se di piccola taglia) carne bianca (per chi non vuole rinunciare al suo consumo)

i tumori vengono anche per un'alimentazione non adeguata, per il fumo, per lo stress, per carenza di vitamine, per radicali liberi, per le infezioni dei denti (accessi, glaucomi trascurati) infiammazioni croniche, per guarire è indispensabile oltre che oltre che curare, eliminare la causa.

ALRE POSSIBILI CAUSE.......................DENTI DEVITALIZZATI

Le difese dell'organismo in genere sono più forti nei giovani ma poi decrescono con l'età, soprattutto la frequenza dei focus aumenta con l'età in maniera così rilevante che possono bloccare il sistema di regolazione di base nell'adulto, con conseguenze, pulpiti croniche (nei denti devitalizzati) osteiti periapicali, nell'anziano osteanecrosi mascellari. Però si aggiunge a tutto questo la perdita di vitalità dell'osso sottostante al dente che diventa sede di osteonecrosi marciume e putrefazione, che non dà evidenze locali e che diventa una temibile bomba a orologeria con innesco di patologie croniche irreversibili.

Il mio organismo sembra non essere in grado di controllare e eliminare le cellule tumorali dal momento che nel novembre del 2014 durante l'esame tac di controllo è stato rilevato un tumore al pancreas, per questo sempre attento agli studi in questo campo che trovo sul Web e sui libri mi sono convinto che come concausa primaria se non la causa, responsabili siano i denti devitalizzati.

In questi ultimi anni ho avuto bisogno del dentista più che mai, il problema era che avendo denti consumati al punto di scoprire il nervo si procedeva a devitalizzarli come unica ancora di salvezza (con la benedizione del dentista)

Sebbene avessi molti dubbi non avevo alternative perché avendo anche interpellato diversi dentisti questi si barricavano sul fatto che non c'erano evidenze scientifiche, queste evidenze scientifiche probabilmente nessuno si era mai preoccupato di cercarle, mentre fino a qualche anno fa (ma ancora oggi è così) in odontoiatria piaceva pensare che alla mummificazione del dente morto non venisse rilasciata nessuna tossicita'.

Ma di fronte a alcune analisi cliniche eseguite si conferma il contrario, analisi fatte dal professor Boyd Haley.

1) Tutti i i denti devitalizzati risultano infetti da parte da batteri aneorobici

2) Si riscontra il rilascio nell'organismo basse dosi di tossine nel metabolismo

3) Il professor Jerry Bouqout ha evidenziato che l'analisi cavitat fatta alla mandibola evidenzia che il 100% dei denti devitalizzati negli anni sull'osso adiacente si accumulano metaboliti dell'infiammazione che portano osteonecrosi quindi cavitazioni ossee.

Questo fallimento della mummificazione è interessato il dente, che i canali secondari non trattati, ma anche il legamento che subiscono la stessa sorte.

Ora l'organismo si difende creando un bozzolo per contenere l'infezzione, per mantenere questo schermo protettivo l'organismo impegna il 20% delle sue capacità e più,dipende dal numero dei denti, quindi una grossa fetta del sistema immunitario rimane impegnata qui, quando si indebolisce per 1000 motivi il bozzolo si rompe e qui cominciano i guai, tumori, malattie infiammatorie, eccetera.......

Riassumendo il dentista interviene sui canali primari e due o tre radici principali, mentre i canali secondari e il legamento non potevano essere raggiunti mentre il dente muore queste parti marciscono e si popolano di batteri aneorobici (batteri che vivono in assenza di ossigeno) e sono i più pericolosi per l'organismo.

Per avere conferma se c'è infiammazione nell'osso dove appoggia il dente morto occorre fare una Sonografia ossea, o Cavitat.

Se non si sta bene e si è vittime di malattie pesanti, significa che il bozzolo di contenimento non sarà abbastanza buono per contenere le tossine prodotte nel dente dagli organismi anaerobici della putrefazione della polpa, quindi di fronte a questo stato di cose anche in presenza di malattia incurabile bisogna rimuovere il dente devitalizzato qualsiasi sia per poter recuperare la possibilità di guarire.

Voglio esporre una tabella riferita ai meridiani di agopuntura di ogni dente molto utile,e altre due come panoramica.

 

La bocca è un punto strategico dell'organismo, nelle ventiquattr'ore degluttiamo chiudendo i denti da 1500 a 2500 volte mettendo in funzione la muscolatura orale e faringo-loringea e i 64 muscoli che controllano la mandibola, ad ogni deglutazzione la forza esercitata e di 1'5-2 kg, perciò in una giornata l'intero apparato di sostegno avranno sopportato un carico di diverse tonnellate, una cattiva occlusione dentale (eccessivo spazio libero tra i denti, differente lunghezza dei denti, mancanza di denti, eccet) può produrre asimmetrie nell'intero apparato muscolare scheletrico influenzando la postura e la deambulazione.

 

Una deglutazzione non corretta squilibra anche il sistema neurovegetativo endocrino.

 

Sordità, mal di testa, dolori alla nuca, alle spalle, alla colonna, agli arti superiori e inferiori, sinusiti, asma, allergie, eruzioni cutanee, disturbi gastrointestinali, ginecologi, insonnia, stanchezza cronica, eccet.., hanno spesso la causa scatenante o mantenente in una malocclusione dentale o in un disturbo focale (presenza di virus o batteri) a sede dentale, in caso di presenza di un focolaio dentale il disturbo si ripercuote su organi distanti, tali correlazioni non valgono solo per i denti ma anche per le infiammazioni o degenerazioni dei tessuti adiacenti (il legamento parodonto e l'osso della mandibola dove tenuto il dente).

 

Il dottor Robert Jones un ricercatore sulle relazioni tra le cure canalari e il cancro ha trovato un'altissima correlazione.

 

Il dottor Jones sostiene che le tossine prodotte dai batteri in un dente in una mandibola infetta sono in grado di inibire le proteine che sopprimono lo sviluppo del tumore.

 

Un medico tedesco ha riferito di essere giunto a uguali conclusioni il dottor Josef issels ha riferito che nei suoi quarant'anni di trattamento nei pazienti affetti da cancro terminale ha riscontrato che il 97% dei pazienti aveva i denti devitalizzati.

gallery/136-1268154263wljn
gallery/2008-07-10_saline27_rododendri

L'amalgama.                                            AMALGAMA        DENTALE

Come tante persone anch'io sono portatore di quattro amalgame, ignorarvo la pericolosità del composto, si va sempre in fiducia, ma nella vita mi sono accorto da un po' di tempo che è pericoloso fidarsi, ci sono delle leggi non scritte che prevalgono e sono gli interessi di categoria questo in tutti i campi.

Nel amalgama c'è una percentuale di mercurio che sfiora il 50% il resto è , stagno, zinco, argento, rame.

Il mercurio viene utilizzato nei pesticidi, insetticidi, disinfettanti, etc. è riconosciuto il più tossico dei metalli, più tossico del piombo, e dell'arsenico.

I comunicati scientifici internazionali che si occupano di sicurezza ambientale del lavoro hanno affermato che la quantità che non pone rischi per la salute è sconosciuta.

Numerosi studi hanno provato che il mercurio continua a essere liberato nel tempo a causa dell'usura dell' amalgama per diversi fattori, masticazione dei cibi, spazzolamento, acidità e temperatura dei cibi e bevande, e per il potenziale magnetico di altri metalli in bocca soprattutto per l'oro che accelera la corrosione dell'amalgama.

Mercurio estremamente tossico è un veleno.

Negli anni il contenuto di mercurio in amalgami vecchi di 10 anni si riduce anche del 40% possono essere rilasciati nell'organismo 200- 300 mg per ogni otturazione di dimensioni medie.

L'organizzazione della sanità mondiale riconobbe che i vapori di mercurio e il metilmercurio sono tossiche per l'uomo, ambedue sono presenti nell' amalgama di ogni otturazione dentale.

Una volta liberati dall' amalgama i vapori raggiungono tutte le parti del corpo e in particolare l'ipofisi e il cervello delle donne incinte studi hanno dimostrato che può superare la barriera placentare per accumularsi negli organi del feto.

L'altra fonte di mercurio è il metilmercurio, questi attacca il sistema nervoso e immunitario, le funzioni digestive e può causare un danno genetico al DNA nelle nostre cellule e molto altro l'intossicazione da mercurio è stata collegata a sintomi mentali che sono i primi ad apparire, depressione, pensieri suicidi psico-astenia, esaurimento, mancanza di fiducia in se stessi, estrema timidezza, rabbia, eccitabilità, e molto altro.

Un aspetto dell'amalgama che causa disturbi dell'umore.

La quantità di mercurio a lento rilascio è piccola e costante, sì hanno così casi di intossicazione da mercurio, mentre vi sono individui che non avvertono effetti negativi fintanto che l'organismo è in uno stato vigoroso, in altri suscettibili ad esso sopraffà sistema nervoso, generando molti sintomi psicologici (neurosi mercuriale)

Sembra che molti pazienti nei manicomi hanno sviluppato il loro stato mentale a seguito di otturazioni di amalgama, che producono eccitazione, e pigrizia del cervello, stati emotivi alterati eccetera......

il caso di una diciassettenne che aveva abbandonato la scuola, è diventata introversa, e molto depressa, nessuno dei tanti specialisti che aveva consultato era riuscito a migliorare la sua situazione, il suo stato emotivo era al minimo, aveva un blocco motorio nella gestualità.

Professionisti della medicina che aveva interpellato stavano per mandarla in manicomio, in un ultimo consulto richiesto dalla famiglia trovarono un medico di larghe vedute, che indagando sulla storia dentale della ragazza scoprì che i sintomi erano comparsi subito dopo avere fatte diverse otturazioni dentali.

Dopo la rimozione e la disintossicazione la ragazza riprese la scuola e si laureò (scampato pericolo per colpa del sistema à rischiato di essere internata) dunque c'è un problema di correlazione tra mercurio da amalgama e salute mentale. C'è un libro (tossicità del mercurio da amalgama dentale) un pericolo per il cervello umano del Prof. Patrick Stortebecker che parla di tutto questo.

INSERISCO UNO STRALCIO  DI DUE PAGINA WEB PER COMPLETARE

gallery/osting3 amalgama
gallery/bz
gallery/s0184
gallery/girasoli
gallery/dui 21 8
gallery/11

          Giugno 2015                 DUILIO FULVIO PETRUCCO

 

email   hostinger  duilio@fulvio.esy.es

 

 

                                                                                                                   ONCOLOGIA   

 

Nel novembre 2014 dopo aver fatto la Tac di controllo al San Raffaele è risultato che ho un tumore al pancreas, alla visita oncologica o chiesto dato che era operabile  se fosse conservativa l'operazione, mi è stato risposto di no che non poteva esserlo, (perciò doveva essere demolitiva).

 

A questo punto non essendo d'accordo di avere un'organismo menomato nelle sue funzioni,con tutti i problemi e disturbi che ne derivavano dopo un'operazione così pesante ho deciso di curarmi con la medicina alternativa rinunciando al protocollo dell'ospedale.

 

La chirurgia è una grande e valida realta per affrontare i tumori ed è anche risolutiva in moltissimi casi, ma nel mio caso essendo demolitiva, avrei in caso di riuscita dell'operazione dico riuscita perché c'è un alto tasso di mortalità in sala operatoria, mi troverei con organi o ghiandole mancanti con tutte le conseguenze del caso, perciò una qualità di vita inaccettabile, inoltre è possibile che rimanga qualche cellula cancerogena che porterebbe a una recidiva, poi come da protocollo sarebbe necessario fare una biopsia che potrebbe far migrare qualche cellula tumorale (metastasi) inoltre si verrebbe messi in radio e chemioterapia, soprattutto quest'ultima è molto pesante per un l'organismo per gli effetti collaterali che hanno questi farmaci, dato che alla fine del trattamento si ha una riduzione del tumore, ma si è anche un sistema immunitario indebolito ai minimi termini (immunodepresso) alla mercé di malattie che possono provocare la dipartita del paziente essendo privo di difese.

 

È successo di recente nella mia famiglia,ma non solo, un caso indiscutibile.

 

La chemioterapia avvelena le cellule tumorali ma distrugge anche cellule sane, del midollo osseo e del tratto gastrointestinale, anche gli organi ne soffrono fegato, reni, cuore, polmoni, eccetera........

 

All'inizio del trattamento di radio e chemioterapia si ha una riduzione del tumore, ma con l'uso prolungato le cellule tumorali diventano più resistenti e più aggressive, mentre il corpo diventa vulnerabile dato che viene a meno il sistema immunitario perciò si è a rischio di molti tipi di infezioni,per avere un dettaglio preciso sull'argomento basta andare sul web e cercarlo.

 

 

Nella maggioranza della popolazione sistema di regolazione ci metterà molti decenni per crollare. Nel tempo la capacità di autoregolazione dell'organismo diminuisce mentre aumentano le zavorre fino a raggiungere un limite che superato ci  espone a tutte le malattie croniche degenerative e cancri.

Il dottor Swilling, della Genesis Clinic inTijuana Messico dice, i casi clinici da noi seguiti hanno evidenziato che le tossine di certi molari devitalizzati trovano la strada fino alla ghiandola mammaria. Dall'infezione sita nel dente si crea un percorso infiammatorio e contribuirà allo sviluppo dei tumori al seno. Quando questi denti vengono tolti si ripristina la condizione di salute del meridiano di agopuntura ad essi associati, il tumore si dissolve o diventa benigno.

Domanda: può un dente essere causa di un disturbo specifico, Risposta: se ha un problema specifico a un organo, al cuore, al seno, all'intestino, al cervello, fortemente sospetti diventano subito i denti devitalizzati situati sui rispettivi meridiani di agopuntura, in questo caso  vanno tolti subito.

L'intelligenza è prevenire le malattie, non aspettare che vengano, per prevenire è bene fare un'analisi a lato descritta

gallery/natur190

   COSA CAUSA ...................                     Il cancro viene per una cattiva alimentazione coloro che seguono una dieta con basso contenuto di frutta e verdura, è alto contenuto di carne e grassi aggravato da obesita e stile di vita sedentario,l' alcol, il caffè a causa delle alte temperature necessarie per ottenerlo, (più di quattro espressi al giorno), per lo stress, per il fumo, per carenza di vitamine, per esposizione agli agenti cancerogeni, per i radicali liberi, per il diabete melito.

 

Se questi fattori vengono meno evitandoli  non ci si può ammalare di cancro, e per guarire bisogna eliminare le cause che l' hanno prodotto. Eccezionale è l'effetto delle vitamine che hanno sull'organismo in particolare la vitamina C.

E importante quando c'è una malattia da affrontare dopo aver preso informazioni su più fonti e scelta la cura, o più cure da seguire, è necessario essere convinti che la scelta fatta è quella giusta,e che va seguita fino in fondo con determinazione.

 

Avere sempre pensieri positivi durante la giornata perché questo stato d'animo e un potente alleato del sistema immunitario, mentre una persona depressa deprime anche le difese dell'organismo rendendolo vulnerabile,in questo caso nessuna cura potrebbe funzionare quando non si ha voglia di vivere.

Avendo un problema di denti devitalizzati mi sono rivolto a diversi odontoiatri nella mia zona (Segrate e dintorni) ponendo il problema, tutti si sono rifiutati all'estrazione dei denti devitalizzati e alla rimozione dell'amalgama, per i soliti motivi già spiegati, quelli che hanno più larghe vedute sono pochi,il fatto è che essendo un business la devitalizzazione è largamente praticata senza chiedersi se è una pratica corretta: lo sarà sul breve periodo ma negli anni gli effetti collaterali che ne derivano sono pesanti per la salute dell'individuo.

 

Invece dovrebbero i clienti esserne informati per poter decidere del loro destino. Finalmente ho trovato un odontoiatra su misura, capace e onesto si tratta del Dottor Capoferri Stefano il suo studio Odontoiatrico è a Bolgare in provincia di Bergamo.

                                             

                                                            CURE     Luglio 2015

Sto facendo un ciclo di radiofrequenze e assumo dei farmaci naturali che poi spiegherò, e avendo i denti consumati che si infettano facilmente causa i nervi scoperti ho dovuto farli proteggere, mi sono stati tolti i primi tre denti dov'erano presenti due glaucoma praticando un'anestesia verde, che mi ha sorpreso per il fatto che non dava nessun senso di gonfiore né di blocco della parte interessata, a differenza delle altre fatte in passato.

 

I primi due denti  tolti nell'arcata inferiore riferiti ai meridiani di agopuntura dei denti facevano riferimento a stomaco e pancreas c'è stato un beneficio, ma il beneficio più evidente lo avuto quando ho tolto il terzo dente non devitalizzato secondo molare dell' arcata superiore a destra essendoci sotto nell’osso una situazione di necrosi grave, quindi trattata pulendo l'osso dall'infezione batterica e chiudendo la ferita dando dei punti, la stessa cosa è stata fatta per le prime due estrazioni.

Ho potuto constatare che ho avuto subito dopo un miglioramento energetico,e  le punture delle zanzare che prima davano prurito e arrossamento ora non creano più tutto questo, segno che il sistema immunitario essendosi liberato dalla zavorra,a ripreso a funzionare al 100%, questa è la strada giusta.

                                                            CURE

 

Sto assumendo l'ascorbato di potassio, che ha la proprietà di proteggere le cellule contro lo stress ossidativo, inibendo il meccanismo di proliferazione incontrollata delle cellule tumorali, l'immissione di potassio all'interno di una cellula cancerosa può indurre la fuoruscita di sodio e quindi del glucosio dall'ambiente intracellulare, e  sembra possibile inibire il processo di proliferazione incontrollata delle cellule tumorali.

 

L'ascorbato di potassio diventa tale unendo l'acido ascorbico che è vitamina C. con il bicarbonato di potassio.

 

Ambedue sono prodotti in polvere e si ossidano facilmente all'umidità, alla luce,e a contatto con metalli, perciò è bene evitare di aprire i contenitori principali troppo spesso, è meglio versarne una piccola parte in un contenitore piccolo e quando con l'uso inizia a ingiallire specie il bicarbonato di potassio rinnovare il contenuto.

 

Il Professor Pontiggia à un Centro di Ipertermia a San Genesio e Uniti (PV) ed è il titolare è responsabile della clinica in cui seguo la cura a Radiofrequenze, mi ha prescritto un dosaggio di ascorbato di potassio robusto, i dosaggi sono 1 g di acido ascorbico +1 g di bicarbonato di potassio il tutto in due dita d'acqua, oppure the verde o camomilla io aggiungo un po' di limone perché mi piace vedere la schiuma che si forma, e mi rassicura, si può aggiungere anche del Ribosio per potenziarne l'effetto, una puntina di un cucchiaino di plastica.

 

È importante usare contenitori e posate non metalliche, le dosi sopra indicate vanno prese tre volte al giorno indipendentemente dai pasti, io preferisco prima, questi prodotti si possono facilmente reperire su Internet o in farmacia, non acquistare le bustine pronte perché contengono poco prodotto il che rende la cura inefficace con un costo elevatissimo a beneficio delle case farmaceutiche,per una persona sana il dosaggio deve essere ridotto.

gallery/cattura-ts1439336486.jpg3

                                                                                     CURE

 

Da diverso tempo assumo l'Aloe Arborescens

 

Vi sono circa 400 specie diverse di aloe, ma quella che contiene in sé più  principi attivi è' l'aloe Arborescens, è diffusa in tutto il mondo soprattutto nelle zone costiere vicino al mare dove la temperatura non scende mai sotto lo zero.

 

Si può coltivarla facilmente in vaso a condizione che sia messo in una zona molto luminosa esposta al sole, essendo una pianta grassa e rustica non sopporta gli ristagni di umidità occorre bagnare poco senza eccedere, è una pianta che guarisce molte malattie, rinforza il sistema immunitario, è tra le migliori piante che si possa usare per stare in salute il suo succo può essere preso all'occorrenza o il modo continuativo per rinforzare l'organismo e prevenire le malattie, non c'è assuefazione né effetti collaterali

 

La regola è che più Aloe si prende meno si vede il medico (è per questo che i medici sono quasi sempre contro l'Aloe non parliamo poi delle case farmaceutiche)

 

Ci può essere un leggero effetto lassativo che tende a svanire dopo pochi giorni, oppure se persiste diminuire la dose, se vi sono problemi di digestione, di ulcere, eccetera basta togliere con un coltello grattando la parte più esterna delle foglie la buccia perché è questa la parte più ricca di aloina che provoca il disagio.

 

Il preparato è meglio farlo da sé, è più efficace e garantìto:

 

Prendere 350 g di foglie

Unire 400 g di miele

Aggiungere 10 ml di grappa monovitigno

 

frullare bene il tutto, di questo composto assumere uno o due cucchiai (secondo come reagisce l'organismo) tre volte al dì, un'ora prima dei pasti,e evitare che il succo prenda luce.

Per i particolari cercarli sul web

In Italia il problema dell'amalgama è rimasto sconosciuto anche i medici generici.

 

Il PRODUTTORE di amalgama Dentsply riporta sul foglietto delle avvertenze la seguente descrizione:

 

Inalazioni croniche di vapori di mercurio prolungate nel tempo possono causare mercurialismo che si manifesta con depressione, sconforto, timidezza ingiustificata, contrarietà alle critiche, irritabilità, mal di testa, ed in gravi casi possono verificarsi allucinazioni e deterioramento mentale. Concentrazione di 0,03 mg hanno portato a disturbi psichiatrici.

gallery/cattura-ts1439503439.jpg 1
gallery/cattura-ts1439503946.jpg2
gallery/mare2

PER UNA PANORAMICA METTO DUE SCHEDE PRESE DAL WEB

 

                                                                                                      CURE

    

Ipertermia esterna a radiofrequenze

Per affrontare il mio problema (tumore al pancreas) mi sono rivolto nel Novembre 2014 al Centro di Ipertermia e Terapie Iintegrate del Professor Paolo Pontiggia Oncologo e della Dr.ssa Elisabetta Pontiggia specializzata in Oncologia a San Genesio ed Uniti (PV)   dove sono tuttora in cura       

 

È il riscaldamento dei tessuti a temperatura superiore a quella fisiologica,si ottiene in parte o di tutto l'organismo anche attraverso campi elettromagnetici, e à iniziato ad avere una larga applicazione clinica.

 

Le onde elettromagnetiche utilizzate possono essere microonde, onde corte, onde lunghe, la frequenza è di 13,56m mhz, che permette di ottenere il riscaldamento dei tessuti e delle cellule tumorali provocandone la  morte in modo non invasivo, senza danneggiare le cellule sane.

 

Le principali applicazioni dell'ipertermia si hanno nella terapia dei tumori e nella fisioterapia.

 

L'ipertermia con le nuove macchine elettroniche perfezionate si propone oggi come possibile scelta terapeutica oncologica.

 

Attraverso l'uso di campi elettromagnetici a radiofrequenza  l'organo è bersagliato e riscaldato alla temperatura vicina o superiore ai 43° per 60 o 90 minuti a secondo dei casi.

 

Utile per le parti molli, e non ,cancro al seno, cancro epatico, cancro al pancreas, etc, è anche una valida tecnica di potenziamento dell'attività di altre terapie (immunologiche, chimiche, radianti, chirurgiche)

 

Consente la regressione del tumore, in molti casi un arresto più o meno lungo della malattia, nella maggior parte dei casi la conservazione di condizioni di vita soddisfacente.

Questa tecnica utilizza due piastre metalliche con un sistema di raffreddamento che posizionate una sull'addome e l'altra sulla schiena in corrispondenza dell'organo da trattare si crea un campo magnetico e di conseguenza l'innalzamento della sua temperatura, il calore produce la rottura del DNA delle cellule tumorali e il calore in esse le uccide.

 

 

Ipertermia prefusionale

 

È una tipologia che ha lo stesso meccanismo di funzionamento delle altre, ma viene eseguita sul sangue.

 

Preventivamente viene estratto e messo in una sacca quindi viene riscaldato a 43° per tre ore e poi viene rimesso nell'organismo del paziente questa tecnica ha una funzione di  immunostimolazione.

 

 

Và messo in evidenza che……….

 

L'Ipertermia funziona a patto che l'organismo abbia ancora un certo livello di risposta immunitaria perché se è immunodepresso non è più in grado di combattere una malattia, altra condizione che non sia allocato su un grosso vaso sanguigno perché disperdendosi il calore non è riscaldabile,  il calore verrebbe a disperdersi nel vaso stesso.

 

Per saperne di più andare  sul web.

gallery/orridi2

Per interrompere la musica cliccare sul tasto quadro se non si gradisce,o se il lettore la ripoduce distorta.

O

D

O

N

T

O

I

A

T

R

A

 

I

P

E

R

T

E

R

M

I

A

F

I

T

O

T

E

R

A

P

I

C

I

F

I

T

O

T

E

R

A

P

I

C

I

Artemisia o (Assenzio)

 

Questo estratto in capsule fa parte della cura che sto facendo da novembre 2014, data dal Professor Pontiggia.

 

È una pianta usata da sempre e molto apprezzata in Cina.

 

Due biochimici dell'Università di Washington hanno scoperto che è un rimedio molto promettente  contro il cancro, hanno constatato la straordinaria efficacia delle proprietà chimiche dell' Assenzio sulle cellule tumorali del seno. Uno studio menzionato nella nuova edizione dil Lìfe Sciences descrive come questa sostanza uccide entro 16 ore tutte le cellule tumorali del seno umano, si direbbe che non solo funzioni ma lo fa selettivamente, è altamente tossico per le cellule tumorali ma non per quelle normali.

 

I cinesi la usano da molti secoli per combattere la malaria, poi è andata un po' in disuso ma ripresa negli anni 70 come rimedio contro la malaria.

 

Attualmente è molto usata in Africa e in Asia per combattere le malattie trasmesse dalle zanzare.

 

La combinazione col ferro aiuta a tenere sotto controllo la malaria, dato che reagisce con l'alto contenuto di ferro nei parassiti della malaria e quando l'artemisinina (nome del principio attivo) è a contatto con il ferro avviene la reazione chimica che attaccando la membrana delle cellule distruggendola causa la morte dei parassiti.

 

Questo stesso principio vale per le cellule tumorali, anche qui il composto reagisce con l'alta concentrazione di ferro presente nelle cellule tumorali che se ne servono per replicare il DNA per  moltiplicarsi.

L'idea è quella di aggiungere ferro nella somministrazione di artemisinina in modo che il principe attivo può andare ad attaccare le cellule tumorali in maniera selettiva.

 

Vanno lodati i naturopati sconosciuti di altri tempi, e straordinario che i cinesi l'avevano già adoperata da secoli, e oggi noi l'adottiamo, e le diamo una nuova applicazione nella lotta contro i tumori.

CURE

 

F

I

T

O

T

E

R

A

P

I

C

I

Per avere conferma del fallimento della chemioterapia basta digitare su Google (chemio medici che confermano) saranno presenti  vari siti che publicano di medici che dovendo curare un familiare si sono rivolti alle cure alternative, come il caso del professor Sidney Winawer oncologo di fama mondiale che dirige il laboratorio di ricerca sul cancro ha Cancer Center di Newyork, che per decenni ha praticato chemioterapia.

 

Un giorno la diagnosi è toccata alla moglie, sapendo dei gravi danni che provoca la chemioterapia, il professor non le fece fare la chemioterapia ne la radioterapia, ma la guari con la somatostatina,  col metodo  Di Bella.

 

Ci si ammala nella maggior parte dei casi per un'insufficienza del sistema immunitario, spiegò dal blog (informare x rexistere) che cita la miracolosa guarigione della signora Winawer, e aggiunge che la chemioterapia riduce le masse tumorali al prezzo di distruggere il midollo e le difese immunitarie dell'organismo.

 

Per dare un'idea di quanto siano tossici questi veleni, basta aumentare di poco le dosi di una sola seduta per uccidere un cane. È  controllabile, dato che la tossicologia è pubblica.

 

Per dirla col professor winawer la chemioterapia non è mai una soluzione definitiva del problema, spesso la malattia si ripresenta dopo anni con maggior violenza. La soluzione è,

 

il cancro deve essere vinto potenziando il sistema immunitario.

Aggiungo una scheda di alcuni siti che indicano chiaramente l'opinione di alcuni medici riguardo la chemio,non sta a m'è giudicare la gravità ma è sconvolgente

Sul Web ho trovato il parere di un patologo e dice che facendo le autopsie sui cadaveri di vecchi contadini deceduti in generale per incidenti stradali, in Veneto si trovano tumori regrediti neutralizzati naturalmente dall'organismo, tutta gente che era guarita da sola.

 

È questo da molti dubbi dell'utilità della diagnosi e delle terapie antitumorali.

 

Allora il dichiarato aumento delle patologie cancerose e la mortalità raggiunta in questi ultimi anni, forse è prodotta dall'angoscia di morte causata dalla diagnosi, e del clima terrorizzante degli ospedali, sia dalla debilitazione e intossicazione del paziente prodotto dalle terapie invasive traumatizzanti e tossiche della Medicina ufficiale.

 

Anche in Svizzera è confermato che autopsie eseguite su cadaveri di persone morte non per malattia, su migliaia di persone decedute per incidenti stradali, si arriva all'incredibile conclusione che molte persone hanno ho avevano uno o più tumori senza saperlo.

Un malato di tumore per procedere con le cure ufficiali riconosciute, deve firmare il consenso informato che sgrava l'azienda chè pratica la cura da qualsiasi problema e responsabilità.

 

Gli effetti collaterali della chemioterapia sono i pesanti. L'istituto della sanità italiano ha pubblicato un documento a Trento e a Bolzano, ne cito una parte, uno dei rischi rilevati nel settore sanitario e quello derivante dall'esposizione ai chemioterapici antiblastici,riferìto agli operatori che ai pazienti, e continua nonostante numerosi chemioterapici e antiblastici sono riconosciuti dalla IARC e da altre autorevoli agenzie internazionali come sostanze sicuramente cancerogene o probabilmente cancerogene per l'uomo, queste sostanze nonostante possono provocare il cancro non possono essere etichettate come cancerogene perché sono considerati farmaci.Non a caso in molti pazienti trattati per neoplasie è stato documentato lo sviluppo di tumori secondari non correlati con le patologie primitive.

Oncologia dieta ignorata----------------------Riporto una notizia ripresa dal forum di un noto medico milanese.

È imbarazzante come un concetto semplice come gli zuccheri che alimentano il cancro possa non essere preso in considerazione in un programma completo di trattamento del cancro, ai milioni di pazienti che oggi sono curati per il cancro nel mondo ben difficilmente viene prescritta una terapia nutrizionale scientifica, limitandosi a dire mangi di tutto.

Poi prosegue spiegando quanto sia importante ridurre il combustibile preferito dalle cellule cancerose, (il glucosio) così si ritarderebbe lo sviluppo del cancro, si ridurrebbe la massa tumorale, si potrebbe debellare la malattia con le cure appropriate.

gallery/rosa di natale

                                                Spirulina

 

Un prodotto che uso per sostenere l'organismo è la Spirulina, dato che sono quasi vegetariano, con l'eccezione di una bistecca di tacchino di 200 g a settimana con l'eccezione di 300 g di pesce azzurro i due pasti a settimana, quindi per incrementare le proteine indispensabili per i muscoli e non solo prendo tutti i giorni un cucchiaino di spirulina e uno di Clorella due volte al giorno in 250 ml di acqua minerale naturale, meglio se in bottiglie di vetro, perché l'acqua nelle bottiglie di plastica riceve alcune sostanze rilasciate dal contenitore stesso, essendo un prodotto che staziona a lungo nei depositi prima del consumo.

 

La Spirulina che è un super alimento, e la Clorella che è simile fanno parte della famiglia delle alghe azzurre, una caratteristica della Spirulina è che contiene fino al 70% di proteine, oltre che a contenere tutti gli aminoacidi essenziali, alcuni studi recenti hanno rilevato alcuni effetti terapeutici, effetti che riducono il colesterolo, e contribuiscono al potenziamento del sistema immunitario grazie all'aumento  dei lactobacilli nell'intestino, contiene anche dei probiotici in grado di ridurre i danni dei metalli pesanti, delle droghe, delle radiazioni.

 

L'ONU la inserita nella lista degli ingredienti fondamentali per la lotta mondiali contro la malnutrizione, ricchissima di vitamina E di minerali e antiossidanti.

 

Essa è stata utilizzata con successo nei bambini di Chernobyl e non solo loro,per malattie dovute alle radiazioni.

 

Però bisogna stare attenti a dove si compra perché con l'inquinamento generalizzato marino è facile assumere sostanze contaminate da metalli pesanti. I vegetali marini privi di tossine sono fonte ideale per l'assunzione di iodio, come il pesce se privo di tossine è un cibo perfetto per l'assunzione di Omega 3, purtroppo oggi procurarsi questi alimenti incontaminati diventa sempre più difficile per lo stato sempre più inquinato dei mari.

 

Elogio alla Spirulina definita scudo antiradiazioni, possiamo quindi credere che essa protegga il corpo dalle radiazioni e che ne favorisca la disintossicazione.

S

U

P

E

R

A

L

I

M

E

N

T

O

 

                                                                      Clorella per disintossicarsi       (la sto assumendo da inizio anno)

 

Agenti chimici, e metalli pesanti sembrano essere nascostI ovunque.

 

I pesticidi ricoprono una gran parte del nostro cibo fresco, le sostanze chimiche vengono immesse quotidianamente nell'aria e nell'acqua e amalgame di mercurio che riempiono i denti possono rilasciare mercurio ogni volta che mastichiamo del cibo.

 

Il pesce negli oceani e pieno di metalli pesanti e mercurio, l'acqua del sottosuolo è inquinata da chimici e pesticidi di scarico delle fabbriche.

 

Il tutto entra nelle nostre case e quindi il nostro corpo è sotto attacco l'inquinamento ambientale ogni singolo giorno, si può combattere questa situazione mangiando cibo biologico ma non si può rimuovere tutte le fonti di tossine dall'ambiente perciò è necessario ricorrere per disintossicare il nostro corpo da queste sostanze all'alga clorella

 

La clorella micro è una micro alga unicellulare, ed è uno strumento per disintossicarsi eccezionale compreso il mercurio, uno dei modi migliori per rimuovere queste tossine è dimagrire se ce ne fosse bisogno, dal momento che queste tossine si accumulano più che mai nel grasso corporeo, scegliere il cibo giusto e fare attività fisica.

 

Nel 21º secolo si sta verificando un'esplosione di malattie collegate all'accumulo di tossine come il cancro, disfunzioni autoimmunitarie, disturbi cerebrali,l'alzheimer, eccetera.

 

Il mercurio è anche una potente tossina che può danneggiare il cervello,il sistema nervoso e i reni particolarmente dannoso per i bambini, i nascituri e donne incinte e in allattamento per chiunque abbia alti livelli di mercurio, è importante disintossicare l'organismo dalle tossine per migliorare lo stato di salute.

 

La clorella ha la capacità di disintossicare naturalmente permette la chelazione di metalli, sostanze chimiche, e di alcuni pesticidi.

 

Quando la clorella è introdotta nell'organismo agisce legandosi naturalmente ai metalli pesanti, alle sostanze chimiche e ai pesticidi che trova lungo il tratto digestivo che è la strada per arrivare al flusso sanguigno attraverso il quale queste pericolose tossine vengono trasportate e deposite nelle cellule, che invece vengono portate fuori dall'organismo, ma fa molto di più, essa non si lega ai minerali indispensabili per il funzionamento ottimale del corpo ma si lega solo a quelle sostanze chimiche dannose che devono essere rimosse dall'organismo, un aspetto di quest'alga che non viene tollerata da alcune persone per queste persone iniziare con piccole dosi per abituarsi all'uso, inoltre essendo assolutamente non digeribile dagli esseri umani perciò è assolutamente necessario che il processo di lavorazione rompa la membrana cellulare della clorella rendendola così biologicamente disponibile e attiva nel nostro corpo, e ancora è molto importante che l'acqua dove cresce l'alga sia incontaminata (biologica)

Un'altra attenzione da porre  nell'uso della clorella bisogna tenere presente che questa alga contiene ferro in alta concentrazione.

Quindi è necessario controllare a periodi il livello di ferro nel sangue che deve rimanere nei limiti,l'indice più indicato è la ferritina che deve essere compreso tra 20 e 80 ng/ml,livelli più alti possono causare problemi,che anrebbero gestiti con donazioni di sangue o salassi terapeutici, non dovrebbe esserlo per le donne in eta fertile,data la perdita che avviene durante il ciclo,ma nell'uomo e nelle donne dopo la menopausa potrebbe esserlo.

 

 

 

S

U

P

E

R

A

L

I

M

E

N

T

O

 

 

D

I

S

I

N

T

O

S

S

I

C

A

N

T

E

CURE

CURE

gallery/girasoli

                            Disintossicazione da metalli pesanti    

La sto facendo da sei mesi ma avendo ancora qualche amalgama uso aglio+Clorella­

I problemi di salute difficilmente possono essere risolti veramente se non viene affrontata la disintossicazione da Mercurio, amalgama, metalli pesanti

 

Ma è bene prevenire l'intossicazioni con un regime alimentare attento, e poi con l'azione di alcune sostanze depurative naturali, che possono proteggere dai danni causati da una eccessiva esposizione e assunzione di metalli pesanti come piombo, alluminio, nikel,cadmio eccetera....

 

Certe sostanze sono in grado di afferrare (chelare) i metalli pesanti accumulati nei tessuti e di trattenerli

 

Chelanti possono essere di origine naturale ho chimica queste sostanze non vengono quasi mai assimilate dall'organismo, durante il transito gastrico e intestinale, vengono smaltite espulse direttamente con il loro contenuto di metalli catturati lungo il  percorso.

 

I principali Chelanti naturali tollerati dall'organismo senza effetti collaterali sono:

 

Zeolite... è un minerale di origine vulcanica dall'azione disintossicante e rimineralizzante, è ricca di oligoelementi e minerali importanti come potassio, magnesio, calcio, sodio

 

La zeolite è soprannominata lo spazzino dell'organismo, per la capacità di assorbire tossine e metalli pesanti,… favorisce anche la concentrazione, diminuisce il senso di stanchezza, aumenta la resistenza fisica e diminuisce.. l'acido lattico, per questo è spesso assunta dagli sportivi, l'unica accortezza da avere è bere molto dato che ha il potere assorbente e potrebbe dare problemi di stitichezza

 

Coriandolo: è in grado di mobilizzare il Mercurio accumulato nelle cellule, è considerato uno dei.... migliori mobilizzatori naturali, la sua azione e' molto potente e smuove una quantità superiore a quella che l'organismo può smaltire, perciò è consigliato accompagnarlo con un  chelante.......

 

Bentonite..... è un'argilla che svolge un'azione simile alla zeolite.

 

Aglio...  se crudo.

 

Curcuma....... è considerato un'gente chelante ah numerosi altri benefici.

 

Alga Clorella..... favorisce la depurazione dell'organismo e assorbe molte tossine, disponibile in capsule 500mg o in polvere.

Non procedere con la disintossicazione se vi sono amalgame in bocca prima occorre toglierle.

Le fonti d’inquinamento sono spesso inevitabile e silenziose.

Mantenere benessere ottimale comprende meccanismi di difesa per combattere questi assalti alla salute invasivi e incontrollabili.

Applicando un programma di disintossicazione si può aiutare il corpo a rimuovere naturalmente i metalli pesanti, le sostanze chimiche, e i pesticidi introdotti involontariamente.

È dimostrato che la riduzione della carica tossica molti disturbi come il calo energia, insonnia, digestione lenta, l’abbassamento delle difese immunitarie (cancro), affaticamento mentale eccete…si risolvono..La clorella come la spirulina è indispensabile che sia certificata da assenza di metalli pesanti, se di provenienza biologica dovrebbe bastare,.

Il motivo è che generalmente i vegetali di terra forniscono enormi benefici alla salute, anche se quelli provenienti dal mare né fornirebbero di più, solo che come succede per il pesce il rischio di una possibile contaminazione è ogni giorno più alto, per questo possiamo ingerire cibo contaminato da metalli pesanti, sostanze chimiche, eccetera. Questo inquinamento può esserci anche nei vegetali marini, e per quanto rappresentino una fonte nutrizionale ideale bisogna accertarsi della loro reale purezza e privi di tossine. Occorre tenere presente che queste alghe se provenienti dal Giappone dopo il disastro di Fukushima dovrebbero essere sottoposti a un controllo da un laboratorio esterno per controllarne la purezza..

Metalli pesanti disintossicazione.

Ho iniziato la disintossicazione dai metalli pesanti dal gennaio 2015 in forma leggera, essendo portatore di amalgama che rilascia mercurio nell’organismo, sono anche un consumatore di pesce e sappiamo non essere esente da metalli pesanti causa l’inquinamento dei mari.

Informa leggera perché? in presenza di amalgama la disintossicazione di base non può essere fatta per evitare il rilascio di altro mercurio dalla amalgama che si hanno in bocca ,usando la Clorella che è un chelante, perché trasporta fuori dall’organismo tossine e metalli pesanti ,e il Coriandolo che è potente mobilizzatore che ripulisce le cellule, quando si usa un mobilizzatore è necessario assumere un chelante, altrimenti i metalli e le tossine rimosse anziché uscire per via intestinale e seguire il naturale processo di espulsione vanno a invadere altri organi provocando danni.

Mentre per ora uso l’aglio crudo otto spicchi che mobilizza e la Clorella che chela e porta via, finche non ho finito di togliere tutta l’amalgama.

Inoltre la Clorella ma anche la spirulina contengono grandi quantità di clorofilla pertanto di per sé è utile per la disintossicazione e per i suoi effetti rigeneranti.

Quando avrò finito di togliere l’amalgama passero alla disintossicazione più energica con Clorella e Coriandolo.

CURE

D

 

E

 

P

 

U

 

R

 

A

 

Z

 

I

 

O

 

N

 

E

gallery/2010-05-23_vallescura01_aquilegia

                                       tirando le somme                           ESAMI DI CONTROLLO  

Tac del 5/11/2014.

Rilevata una lesione rotondeggiante pancreatica (tumore al pancreas) di millimetri 31.

 

 

ECOGRAFIA addome completo del 13/ 04/ 2015.

Dopo sei mesi dalla tac del 5/11/2014 il risultato dell'ecografia da che la lesione è rimasta stabile delle dimensioni di 34 mm.

 

 

RISONANZA MAGNETICA  torace più addome inferiore e superiore con contrasto del 30/ 09/ 2015.

Dopo 11 mesi dalla tac del novembre 2014, il risultato dell'esame da che la lesione come dimensioni a conferma della bontà delle cure attuate fino a qui è rimasta invariata a millimetri 34. Pensavo che con quest'ultimo esame avrei saputo se c'è ancora della reattività nella lesione oppure no, che indica se le cellule tumorali sono state distrutte, o no, sono stato smentito dal professor Pontiggia\perche questo risultato si ha facendo la Pet che dovrò fare semmai fra sei mesi, dico semmai perché sono contrario alle radiazioni emesse da queste macchine, vedremo se se ne può fare a meno.

La battaglia è vinta devo sapere anche se è vinta la guerra

Mi  sto  curando  con.................­

 

 

OTTOBRE 2015

 

CURE   TRATTAMENTI   E    FARMACI    NATURALI­

 

 

-Trattamenti di Ipertermia con Radiofrequenza.

 

A oggi sono 15 i trattamenti di minuti 90 l'uno.

 

Farmaci naturali

 

-Artemisia annua

Una capsula due volte al giorno.

 

-Timo più Zinco piu Selenio e altre sostanze.

 

Una capsula due volte al giorno.

 

-Ascorbato di Potassio.

 

Tre volte al giorno.

 

-Aloe arborescens.

 

Un cucchiaio tre volte al giorno.

 

-Clorella e spirulina in polvere da sciogliere in acqua minerale naturale.

 

Un bicchiere due volte al giorno

 

         CURE      ODONTOIATRA         OTTOBRE 2015

 

                                                                                                                         

 

A oggi sono stati estratti numero sei denti, pulito l'osso dove erano ancorati e dati i punti come da protocollo.

 

Quattro erano devitalizzati e due non lo erano, ma tutti con glaucoma più o meno grave.

 

Questi denti erano più urgenti su cui intervenire,e ho avuto notevoli benefici fisici e  immunologici essendo il sistema immunitario tornato ai suoi massimi il che garantisce un buon stato di salute a guarigione avvenuta (a  guerra vinta).

 

Le amalgama anche lei tossica, una è stata smontata dal dente, un'altra è venuta via col dente estratto, ne sono rimaste due piccole da togliere che influiscono poco come tossicita' perché piccole, e considerando che ormai dato il tempo che sono in bocca negli anni perdano il loro potenziale tossico di mercurio del 50% entrato purtroppo nell'organismo.

gallery/rosa di natale
gallery/orridi6
gallery/orridi2
gallery/2008-07-10_saline27_rododendri

OTTOBRE   2015

CURE

 

Per affrontare il tumore ho deciso di fare da apripista scegliendo di curarmi con le cure alternative alle seguenti condizioni.

Evitare ogni possibile rischio di abbassare le difese immunitarie. Rinunciando all'intervento chirurgico,alla probabile chemio e radioterapia che ne  sarebbe seguita per evitare il pericolosissimo stato di immunodepresso,dato che è il sistema immunitario la soluzione del problema,avendo pero' trovato e eliminata anche  la causa .

 

gallery/dui 21 8

OTTOBRE 2015

Dopo un anno di cure il mio aspetto e' sempre il solito

il mio umore anche

 questo  dimostra  che la strada è quella giusta

gallery/anemone_narcissimo


                                                                            GENNAIO   2016          RIFLESSIONE                       

                                                                                          

Facendo il bilancio dell'anno 2015 appena passato devo convenire che è stato un anno difficile, sia per i problemi di salute sia per le spese sostenute per fare fronte alla situazione, dato che ho dovuto affrontare tutto a mie spese, non potendo usufruire del Servizio Sanitario Nazionale, inoltre si è aggiunto un incidente automobilistico sull'autostrada Milano Venezia subito dopo Bergamo dove l'autostrada diventa a tre corsie, con la mia macchina da poco acquistata procedendo sulla seconda corsia mentre superavo un'interminabile fila di camion che procedeva sulla prima corsia, un autotreno uscendo bruscamente sulla seconda corsia senza segnalarlo con la freccia mi ha investito con il rimorchio distruggendomi la macchina, malgrado l'urto violento sono riuscito raggiungere la corsia d'emergenza, si era verificato nell'abitacolo l'esplosione dei due airbag liberando un fumo denso mentre si rompevano i vetri anteriori e laterali dell'auto, questa situazione che mi ha frastornato e disorientato, mentre il camion investitore si fermava 100 mt più avanti ma quando l'autista mi ha visto uscire dalla mia automobile velocemente è risalito sul suo mezzo per cosi riprendere la sua corsa allontanandosi dal luogo dell'incidente. Ho avuto danni ingenti valutati € 8000 e quindi sono stato costretto a demolirla


                                                                          


Esame di controllo: Eseguita Risonanza Magnetica addome completo con contrasto.

L'esame conferma che non c'è nessun cambiamento rispetto agli esami di controllo precedenti, perciò tutto bene.

Ora dovrò diminuire la frequenza dei fitofarmaci da assumere non essendoci più la necessità di contrastare lo sviluppo del tumore come invece lo era 18 mesi fa.

Ciò si rende necessario anche dal momento che l'emergenza è finita e per evitare assuefazione dell'organismo ai principi attivi dei fitofarmaci.
 

ODONTOIATRA    In questo mese ho finito di estrarre gli ultimi denti devitalizzati  per un totale di ben tredici denti, ora occorre fare una pausa per fare guarire le gengive interessate.

 

 

 

GENNAIO    2016

gallery/6256458970_43674d3f52

 la vitamina D è necessaria per fissare il calcio, prevenendo il rachitismo (eccessiva flessibilità delle ossa dovuta alla poca mineralizzazione) i ricercatori hanno dato alla situazione odierna il ruolo di vera e propria pandemia, 



 

vitamina D3 incredibile realta

Il motivo di tale carenza è che non passiamo abbastanza tempo all'aria aperta, perché viviamo in ambienti chiusi, come uffici, case, scuole, supermercati, eccetera, la vitamina D3 viene prodotta naturalmente quando ci esponiamo al sole,ed è necessario senza creme solari, dato che queste respingono anche i raggi UVB,che invece devono raggiungere l'epidermide per innescare la produzione di vitamina D3 bastano dai 15 ai 30 minuti al giorno di esposizione solare, l'esposizione agli UVB solari richiede che il sole sia alto più di 45° e ciò può essere valutato con una prova semplice, stando in piedi su una superficie piana, la propria ombra deve essere più corta della propria altezza, allora la produzione della vitamina D3 à luogo, mentre la superficie del corpo esposta deve essere almeno a torso scoperto.

                            

TUMORI

DENTI DEVITALIZZATI

AMALGAMA DENTALE

ONCOLOGIA

CURE ODONTOIATRA

CURE FITOTERAPIA

CURE IPERTERMIA

CURE SUPER ALIMENTI

CURE DEPURAZIONE

ESAMI DI_______ CONTROLLO   ____ OTTOBRE 2015_______

OTTOBRE   2015    MI STO CURANDO CON.............

GENNAIO  2016  RIFLESSIONE

CURE ODONTOIATRA

ESAMI DI_______CONTROLLO  ___ ___ APRILE 2016________

VITAMINA  D3  INCREDIBILE REALTA    giugno 2016

ODONTOTECNICO     AGOSTO 2016

ESAMI DI ----------CONTROLLO--------------DICEMBRE 2016---------

DEPRESSIONE           DICEMBRE 2016

 

Vitamina D3 incredibile realtà ignorata dalla medicina ufficiale perché non essendo brevettabile non permette nessun business

Essa è poco conosciuta dal genere umano che vive sul pianeta terra, nelle numerosissime occasioni che ho avuto a che fare con Dottori e Professori per i miei problemi, e prima per quelli dei miei genitori, loro in età avanzata, come tanti altri, hanno avuto vita lunga, ma una qualità di vita pessima, essendo afflitti da forti dolori e grave depressione, nessuno di coloro che li curava ha mai parlato di carenza di vitamina D.3, che è una grave concausa se non la causa di gravi patologie,e negli innumerevoli esami del sangue fatti, non ho mai visto quello della vitamina D3.

Nemmeno io ne ero a conoscenza fino un mese fa, poi sono mi sono imbattuto casualmente in alcuni siti e per esteso con chiarezza riportavano studi scientifici della vitamina D3, spiegando i rischi che si incorrono in caso di carenza, una realtà che riguarda i miliardi di persone. Essendo la principale fonte il sole, che io ho sempre evitato di espormi specie nelle ore centrali, quindi rientravo nei carenti,cosi ho eseguito l’esame del sangue 25 (OH)D3 il risultato è stato di 20 NG/ML ,questo valore indica grave carenza.

Il 50% della popolazione mondiale sarebbe carente di questa vitamina,con tutte le conseguenze che ne derivano, è risaputo che la vitamina D3 è necessaria per fissare il calcio, ma studi indipendenti hanno ampliato l’importanza di questa vitamina, essa è stata poco studiata in passato dal momento che non è brevettabile, quindi è passata in silenzio.

 

Giugno 2016

 

gallery/images6
gallery/images15

. E bene, prima di fare integrazione di vitamina D3 sapere i valori che si hanno nel nostro organismo, con l’esame del sangue test ematico --vitamina D (25OH) e anche,evitare di scottarsi impropriamente.

Possiamo definire lo stato delle cose( <Pandemia), la carenza di vitamine D3 .Le fonti alimentari non sono tenute affidabili, persino quelle di origine animale. L’alimento più ricco vitamina D3 e l’olio di fegato di merluzzo, che contiene 10.000  UI ogni 100 grammi, occorrerebbe assumerne almeno 40 g al dì, ciò non è alla portata di tutti,e il sapore non proprio invitante. C’è invece la possibilità di integrare con le lampade abbronzanti, ho lettini solari.
Ma devono essere tecnologia elettronica e non elettromagnetica
I tempi del esposizione devono essere molto inferiore rispetto a ottenere l’abbronzatura.
Devono fornire luce con rapporto simili UVA e UVB 

             VALORI DI RIFERIMENTO ------VITAMINA  D3   (esame de sangue)

Sono inferiori a 25     ng/ml carenza grave.

Tra             25 e50      ng/ml  carenza lieve 

Tra             50 e 100   ng/ml   valore ottimale

I valori possono differire tra lo studio e l’altro di poco, non bisogna superare i 100 ng/ml , perché oltre questo valore la vitamina D3 diventata tossica.

Sapete i valori presenti di vitamina D3, e dovendo integrare si possono vedere i progressi nel tempo,e ripetendo l’esame ogni tanto, per poter sapere se aumentare o diminuire l’integrazione, così per raggiungere i valori ottimali, senza rischiare la salute (ci si può farsi anche seguire da un medico esperto)il tempo necessario è individuale dipende dello stato di salute, ma poi bisogna mantenerlo nel tempo.

Oppure vi sono in commercio integratori di vitamina D3 in capsule o in compresse o liquido .

gallery/ama1
gallery/ama2
gallery/osting 1
gallery/osting2
gallery/auto dacia [320x200]
gallery/pontiggia 5 (fileminimizer) (fileminimizer)
gallery/pontiggia2

esame di controllo Aprile  2016

La vitamina D3è prodotta dal corpo esponendolo al sole nella bella stagione, nei periodi invernali è economica da assumere, dato che non è brevettabile non viene pubblicizzata.si trova in capsule , in perle, ho allo Stato liquido.

È importante sapere che la presenza di vitamina A e vitamina K2 proteggono dalla tossicità della vitamina D3 ,(100 ng/ml) integrandola, quindi integrare anche queste al momento dell’assunzione, per evitare semmai di aspetti negativi. Un altro studio fatto in combinazione con vitamine D3 e Revesteratrolo durato due anni, ha dato fantastici risultati sulla Depressione maggiore, perché queste due sostanze si potenziano a vicenda, coinvolgendo la sintesi di serotonina e noradrenalina.

Di questi risultati non se ne parla , dato che il loro costo è modesto e non produce business, questo metodo è da approfondire per avere dosaggi e prodotto preciso, perciò informarsi sul Web per approfondire. Personamente ne ero carente grave 8 mesi fa

avendo 20 ng/ml, da allora ho iniziato la cura con esposizione ai raggi solari senza protezione e integrazione con di Base 10.000 UI/ml , si  prende a gocce in base all'obiettivo da raggiungere e cosi ho  portando il valore a 60 ng/ml che è un valore ottimale.

ARGOMENTI  TRATTATI

                                              ODONTOTECNICO      AGOSTO   2016

Dopo il periodo di assestamento delle gengive e la guarigione, in seguito all’estrazione dei denti, l’odontotecnico ha preso una situazione in mano, questo nel mese di Luglio.

Dopo numerose sedute necessarie per prendere le impronte delle due arcate, ha preparato le protesi e ha sostituito le provvisorie con queste ultime definitive.

Prima la protesi dell’arcata superiore, fissa, poi la mobile dell’arcata inferiore, tutte due in resina acetalica, scelta obbligata per me, e per chi non vuole metallo in bocca, dato che come già detto hanno effetti negativi nell’organismo umano, e essendo un materiale simile al nylon è atossico.

Il tecnico per la prima volta ha usato la resina acetalica tutte due le arcate per la ragione che chiedevo assenza di metalli, e devo dire che il risultato è stato molto soddisfacente

Dato che i materiali in odontoiatria biocompatibili al 100% non esistono, bisogna rivolgersi senza esitazione quei materiali che sono discretamente biocompatibili, come lo sono le resine prive di polimetilmetacrilati,a, resine termoplastiche acetaliche o nylon. Quindi esistono le alternative ma pochi dentisti lo sanno, e i pazienti non le richiedono perché non ne sono a conoscenza ,ve ne sono altre ancora da cercare sul web.

​DEPRESSIONE   un flagello che coinvolge quasi 5 milioni di italiani voglio parlarne perchè nella mia famiglia è una costante

 

 

Molto utili sono la meditazione, lo yoga, uscire a fare dalle passeggiate, attività fisica, che agisce sul cervello facendo aumentare le endorfine, chiamati anche ormoni della felicità, esporsi al sole per aumentare la vitamina D, se si è carenti portarla sopra i 50 NG, dieta sana, mangiare cibi integrali, evitare gli zuccheri, e le farine bianche,il che aiuta a normalizzare l’insulina e i livelli dilePREVENZIONE DEPRESSIONE ELIMINARE LO STRESS, la depressione non è una malattia, ma piuttosto un disequilibrio del nostro corpo e della nostra vita, perciò tutto quello che si deve fare è eliminare lo stress e restituire armonia alla nostra vita.ptina così facendo sia ha un altro potente strumento contro la depressione.

Aiutiamo a sostenere il funzionamento ottimale del cervello è necessario inserire nella propria dieta alimenti quali (grassi omega tre) come pesci, uova, semi di lino, noci, eccet…. anche questo è un buon modo per combattere la depressione, per curare la depressione necessario guarire l'intestino.

Oggi la scienza considera che una robusta composita colonia batterica sia essenziale per una buona salute, infatti i batteri presenti nel corpo superano le cellule di 10 volte, e virus a loro volta superano di 10 volte i batteri, noi siamo il nostro il nostro microbioma, cioè più microbi che umani.

Secondo molte ricerche dicono che molti microorganismi hanno funzioni specifiche nei processi biologici per la salute generale, in particolare per la salute del cervello.

Migliorando il microbioma possiamo avere effetti positivi della funzione cognitiva che comunica con il cervello tramite una serie di meccanismi, quali una serie di neurotrasmettitori comunicando con il cervello attraverso il nervo vago, ma anche col sistema endocrino eccet…… eccet…….

Il Dottor Raphael kellman specializzato sul microbioma con sede a Newyork City dice i trattamenti dei disturbi neurologici un domani potrebbero concentrarsi molto di più sul intestino che sul cervello, è più sul cibo che sui farmaci.

È interessante notare che la depressione è associata al restringimento dell’ippocampo, l’area del cervello della formazione della memoria sembra essere un fattore di rischio per la demenza ,è importante avere livelli alti di vitamina D3 dato che la carenza si associa all’alzheimer e alla depressione quindi per avere una salute mentale buona, e per sostenere uno stato d’animo positivo e bene mangiare cibi veri, è un modo dei più potenti è semplice per controllare la propria salute,

perciò evitare, zucchero raffinato, mangiare cibi fermentati, prendere un integratore prebiotico ad ampio spettro, mangiare cibi integrali.

 

gallery/duilio gennaio 2017

 

ESAME DI CONTROLLO DICEMBRE  2016

 

Risonanza Magnetica torace e adome con e senza contrasto.

 

QUESITO CLINICO NPL PANCREAS.

 

I REPERTI SONO STAZIONARI CON I PRECEDENTI esami fatti.

 

 

Avendo sospeso tutte le cure da Giugno 2016 questo esame conferma che tutto quello che è stato fatto per per eleminare il tumore al pancreas è stato determinante, e eficace fin dall'inizio, dato che la lesione è rimasta di 35 mm come lo era 2 anni fà, Novembre 2014 quando è cominciato tutto.Il risultato di questo straordinario esito, è quello della capacita di recupero del nostro organismo,che ci difende tutti giorni della nostra vita con successo,a patto che lo si rispetti,per che sia cosi è necessario vivere in un ambito naturale sia nel bene che nel male.

 

 

 

 

 

 

 

 

In questi ultimi anni la crisi economica, la caduta dei valori, gli stili di vita sempre meno salutari hanno aumentato il numero dei depressi in maniera drammatica su tutto il globo, i sintomi sono tristezza, disistima, scarsa iniziativa, ansia, insonnia,, ho sonno eccessivo, cali di energia, disperazione o pessimismo e molto altro, l’eccessiva allegria può nascondere la depressione.
Il colpevole numero uno è considerato da molti specialisti lo zucchero raffinato perché modifica la flora batterica in peggio, innescando reazioni chimiche che porta all’infiammazione cronica,e nel tempo indebolisce il sistema immunitario e danneggia il cervello.
Poi seguono gli alimenti geneticamente modificati, additivi alimentari, il glutine.
Cure e Prevenzione.
Eliminare lo stress , attività fisica, esporsi al sole, dieta sana, uso di omega 3
per guarire la depressione è necessario guarire l’intestino, il microbioma influisce sul nostro stato d’animo, ma influisce anche sul corretto funzionamento del nostro cervello .
Come mai il mondo di oggi crea tanti depressi in Italia si calcola che siano circa 5 milioni, benché la nostra società considerata ricca per quello che abbiamo ottenuto dall’industrializzazione e dalla scienza,e dalla tecnologia cose che sono affini al benessere affini di ognuno di noi, che cosa manca, o cosa abbiamo perso per arrivare a tanto, si potrebbe pensare che siano parte dal problema gli impegni per poter stare al passo con i tempi e quello che si ha non basta mai, gli affetti non sono più sinceri con lo erano una volta, la stima ma anche la coscienza lascia a desiderare, gli abusi che subiamo, poi c’è la crisi economica, la mancanza di lavoro per molti, e molto altro l’elenco è lungo,
Le cure ufficiali lasciano a desiderare, una ricerca inglese fatta nel 2008 ha messo in serio dubbio l’utilità e l’efficacia dei farmaci antidepressivi, avendo esaminato una cinquantina di studi clinici si è giunti alla conclusione che questi farmaci hanno un effetto quasi placebo, considerando gli effetti collaterali indesiderati e nocivi si può concludere che così si creano altri pazienti, invece di guarirli, alimentando il mercato del farmaco e arricchendo sempre più i soliti noti, le multinazionali del farmaco, il fatturato annuale degli antidepressivi e pari circa a 7 miliardi di dollari ed è in continua crescita.

Questi farmaci è possibile usarli per casi più gravi che sono la minoranza, la facilità con cui pazienti si rivolgono ai farmaci chimici è perché si pensa che abbiano un effetto veloce, e che siano più efficaci dei farmaci naturali, convinzione inculcatala da anni opportunamente, il che spesso non è vero, e che non esistono alternative, c’è da dire che vi sono anche alcune voci, della pressione che fanno le case produttrici di antidepressivi, sulla classe medica.
Un aiuto naturale è stato dimostrato da alcuni studi che hanno messo in evidenza come l’attività fisica soprattutto all’esterno possa essere un grande aiuto.
La depressione è un disturbo complesso, quindi va valutata è classificata adeguatamente, le superficialità possono essere dannose, tuttavia diversi studi indicano che il nostro intestino può influenzare il nostro umore, è perciò anche un’eventuale problema di depressione.
Nell’intestino sono presenti miliardi di batteri, e non tutti innocui, ci vanno anche sostanze chimiche che abbiamo assunto con l’acqua, con il cibo,e con i farmaci.
Attraverso la barriera se è permeabile essa non sarà più in grado di selezionare quello che deve entrare, è quello che deve rimanere ho che deve essere espulso, filtrano sostanze nocive che raggiungono il cervello, queste sostanze possono alterare la funzione dei neurotrasmettitori, e condizionare il comportamento e il nostro umore, ecco come l’alimentazione può influenzare.
Un recente studio di alcune forme di gravi depressioni dice che sono la conseguenza dell’entrata nel corpo attraverso l’intestino permeabile di sostanze nocive, ne consegue un’attivazione immunitaria di tipo infiammatorio.

gallery/esame eco 2015.  5

APRILE   2015

Ecografia fatta dopo 4 mesi di cure,già si conferma che  la lesione si è fermata ha quella che era nel novembre 2014

Altre ricerche suggeriscono che la flora buona, lattobacilli e bifidobatteri comunica direttamente con sistema nervoso centrale influenzando il benessere, e che una terapia probiotica e una corretta alimentazione possa influenzare la depressione, in conclusione la principale sede di di questa malattie si trova nello stomaco e nell’intestino.
il dottor Md Gershon biologo USA ha detto che l’intestino è il secondo cervello, e sono interessanti le connessioni tra intestino e mente, una cura efficace per la depressione deve essere orientata sul fisico sulla mente ricorrendo a un medico esperto di medicina integrata.
Fitoterapia: esistono piante molto efficace nella cura della depressione, è confermato dalla scienza
come l’iperico ,la griffonia,la rodiola ,la scutellaria ,ve ne sono altre da cercare sul Web che non sto ad elencare.
Aminoacidi: una dieta ricca di proteine è stato dimostrato che è molto utile nella depressione, perché gli aminoacidi sono molto importanti per il sistema nervoso, e che influenza l’umore, e il sonno.
Vitamine: importante il gruppo di vitamina B in particolare la vitamina B1 che trasforma il glucosio in energia per il cervello, senza questa vitamina i neuroni non hanno modo di funzionare, quindi poca memoria, insonnia, disturbi gastrointestinali, depressione, ansia eccetera.
Vitamina B6: comunque è bene prendere l’intero complesso di vitamina B perché sono tutte importanti, è di origine naturale
Vitamina C: è altrettanto importante.

gallery/krka03-3
SETTEMBRE 2017 

 

 RISONANZA MAGNETICA  TORACE E ADOME CON E SENZA CONTRASTO

gallery/rmn

Questo esame chiude il capitolo tumore al pancreas, è rimasto un piccolo segno sull'organo colpito dal tumore nel novembre 2014 che durerà nel tempo, mentre le cellule maligne sono state spazzate via.
Sono ormai 17 mesi che ho sospeso l'ipertermia e i fitofarmaci che accompagnavano la terapia, questo  conferma che il mio organismo si difende bene dato che il sistema immunitario è al massimo della sua efficienza, questo era il risultato che mi aspettavo, e per far sì che il mio sistema immunitario sia sempre al massimo sto assumendo i migliori antiossidanti naturali che si trovano in natura. È bello sapere che ci sono cure alternative che funzionano, però questo è possibile solo se si eliminano le cause, nel mio caso sono intervenuto sui denti devitalizzati e sulla carenza di vitamina D3, perciò guardare valutare il problema a ampio spettro per intervenire e risolvere, si con terapie mirate a patto di avere un buon sistema immunitario che ci difenda.
Con l'età che avanza il sistema immunitario si indebolisce quindi è bene avere l'accortezza di sostenerlo per riportarlo ai massimi per quanto è possibile dato che viviamo in ambienti poco salubri, causa l'inquinamento elettromagnetico che ormai è presente sia in casa che fuori casa, l'inquinamento dell'aria, del cibo, dei mari, eccetera eccetera, l'alimentazione ha un ruolo molto importante e bene rivolgersi a prodotti naturali biologici e limitare gli zuccheri e i grassi animali, è un modello di vita rispettoso verso se stessi che equivale a volersi bene.